Punta ferma

Da Scrimipedia.

La punta ferma è una punta dritta.
Parte quindi dal proprio lato destro (spada impugnata con la mano destra), non ascendente né discendente, ma con traiettoria orizzontale in direzione del nemico.
Viene solitamente eseguita con la mano in posizione di seconda.


Indice

Citazioni

Scuola Bolognese

Anonimo Bolognese

Anonimo (ms. 345, 8v):
la quarta è la ferma punta; la quale senza movere il nodo della mano fortemente si sospinge.

Achille Marozzo

Anche Marozzo, pur non definendola, la nomina e la usa, solo per fare un esempio fra tanti al cap. 10:
...e s'el tuo nemico te tirasse per testa, voglio che tu cacci una ponta sotto el tuo brochiere che vada in la faccia del tuo nemico, con due tramazoni accompagnati con la ditta ponta ferma, e la tua spada accalarà a porta di ferro strettA...

Angelo Viggiani

Viggiani, 56v:
Se si ferirà con la punta, o nascerà dalle parti diritte, & chiamarassi punta diritta, o dalle parti stanche, & chiamarassi punta rovescia: la punta diritta... o che va direttamente, & chiamasi punta ferma diritta...

Scuola Fiorentina

Francesco Altoni

Altoni divide le punte solamente tra discendenti (imbroccate) e ascendenti (stoccate), senza considerare quelle orizzontali. Per tale autore la punta "ferma" è invece solo una variante della stoccata.

Contributi alla Pagina

Alessandro Battistini (44.6%), Jari Lanzoni (55.4%)

Strumenti personali